DIGITAL SUSHI in arrivo a Napoli. Intervista ad Alessandro Mazzù

Digital Sushi è il nuovo appuntamento per approfondire le tematiche del web marketing

NAPOLI – Il 20 Ottobre presso la struttura di ReWork si terrà l’appuntamento con il nuovo format dedicato al webmarketing: Digital Sushi in collaborazione con Mariano Martucci di Sinapsia

Come è nata l’idea ce lo racconta il consulente e formatore Alessandro Mazzù in questa intervista

a cura di Francesca Ferrara @netnewsmaker © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Da esperto, come valuti il rapporto che la città di Napoli ha con il digital e il webmarketing? Cosa è cambiato dall’alba della prima blosgosfera italiana?

«Napoli ha gli stessi problemi che hanno (quasi) tutte le altre città italiane. Forse a Napoli alcuni lati sono un pò enfatizzati. Tutti hanno, per fortuna, compreso il ruolo fondamentale delle attività di marketing digitale come volano per la crescita delle aziende, non solo dal punto di vista del fatturato ma, anche, da un punto di vista di conoscenza del marchio e di reputazione. Il problema che vedo io è che in troppe aziende, ancora oggi, a Napoli vogliono “provare”, approcciando quindi al web sottovalutando l’importanza di affidarsi a professionisti e investendo quindi cifre troppo piccole per ottenere risultati. Ovviamente, questo problema ha una doppia faccia: dall’altro lato ci sono, infatti, agenzie e freelance che pur di prendere un nuovo cliente si adattano a qualsiasi budget, anche a quelli più bassi, non riuscendo alla fine a portare un risultato all’imprenditore. L’imprenditore quindi si sentirà sfiduciato e penserà che il web marketing non funziona. In realtà la colpa è sua che si è affidato a non professionisti. Difficile uscire da questa situazione se non con un cambio di mentalità da parte di tutti i player del mercato (agenzie e aziende)».

Una adeguata formazione, e un aggiornamento costante sull’evoluzione dei dibattiti in corso sono obbligatori , quali consigli daresti in qualità di formatore sia a chi è già strutturato ed inserito nel mercato del lavoro e sia a coloro che stanno iniziando ora il loro percorso?

«Il mio consiglio non può che essere quello di non smettere mai di formarsi e di aggiornarsi. Tutti noi, me compreso, dovremmo mettere ogni anno un budget a disposizione della nostra crescita professionale. Io lo faccio e, ogni anno, aumento questo investimento. Sono certo che l’unico modo per restare al passo con gli altri sia quello di sapere ciò che sta accadendo intorno a noi. Sul web tutto cambia, tutto evolve, tutto va alla velocità della luce. Questo è un bene se ci si aggiorna costantemente ma può essere anche un male se si resta indietro. Non basta aver frequentato un corso generico di web marketing 1 anno fa. I cambiamenti sono più frequenti di quello che si immagina. Il mio consiglio è quindi di scegliere i giusti professionisti e di stabilire un percorso di formazione che vada avanti nel tempo».

Cosa è (definizione da manuale) il web marketing e il ‘digital’ , quale è la tua personale definizione di webmarketing?

«Mi piace molto questa definizione: “Il web marketing è l’insieme delle attività di marketing che utilizza il canale web per studiare il mercato e sviluppare i rapporti commerciali (promozione/pubblicità, distribuzione, vendita, assistenza alla clientela, etc.).” La mia definizione di web marketing è clientecentrica poiché ritengo inutile qualunque azione che non metta al centro il cliente. Come? creando contenuti di valore, contenuti cioè che possono essere applicati immediatamente, che risolvono problemi specifici, etc. Oggi il web marketing è, più di ieri, basato sulle relazioni e sull’ascolto. La chiave di tutto è la quinta P, people, le persone, noi».

Leggi anche:

La scheda evento DIGITAL SUSHI

Intervista a Mariano Martucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *