MAGNARTPOETRY #37 con i versi di GIOVANNA IORIO tratti da “La neve è altrove”

La prima autrice protagonista della stagione autunnale è Giovanna Iorio, autrice de “La neve è altrove” per Fara editore, 2017, la cui poetica ci accompagna nel mese di ottobre

a cura di Francesca Ferrara @netnewsmaker © RIPRODUZIONE RISERVATA

Testo tratto da:  “La neve è altrove” (Fara editore, 2017)

Vedi, a me non importa l’eternità. È noiosa.

Tutto in fondo si ripete all’infinito. Io amo

le cose che finiscono soprattutto se posso

sentirne il suono: le foglie, il temporale, la

voce, il tuo sorriso.

Bio

Giovanna Iorio vive a Londra. Ha pubblicato diverse raccolte di poesia; le più recenti Poesie d’amore per un albero (Albeggi Editore, 2017), La neve è altrove (Fara, 2017, rosa opere finaliste al Premio Camaiore 2017), Haiku dell’Inquietudine (Fusibilia,2016), Frammenti di un profilo (Pellicano, 2015, Premio Sassari). Molte delle sue opere si trovano in antologia: Cuore di preda (CFR),  SignorNò (SEAM), Ifigenia siamo noi (L’Arca Felice). Ha scritto una raccolta di racconti (DormivegliaRegina Zabo Edition, 2016) e storie per bambini (Cento storie per quando è troppo tardi, Feltrinelli 2013, Cento storie per quando è veramente troppo tardi, Feltrinelli 2014, Le storie invisibili -Radiolibriamoci web). Per il Cantiere di Rai 3 e Radiolibriamoci web ha scritto radiodrammi (Con le musiche originali del Notturno Concertante e la voce di Dario Albertini. Collabora con le riviste: Roma&RomaDiarioRomanoErodoto 108 e L’EstroVerso. E’ in uscita per Fare Editore, Succede nei paesi (ottobre 2017).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *